Bonifiche e depurazioni, dal Cipe 214 milioni alla Campania
Acque reflue

Bonifiche e depurazioni, dal Cipe 214 milioni alla Campania

Bonifiche e depurazioni, dal Cipe 214 milioni alla Campania

Approvata la delibera che sblocca 1 miliardo e 686 milioni di euro per le regioni del Sud. In programma 223 interventi

Un miliardo e 686 milioni di euro destinati a progetti a favore dell’ambiente nel Mezzogiorno. Con la delibera dell’11 luglio scorso il Comitato interministeriale per la programmazione economica ha sbloccato i fondi per finanziare “223 interventi prioritari e urgenti a carattere regionale” in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. A questi fondi si aggiungono altri 5 milioni di euro, sbloccati dal ministro per la Coesione territoriale, e 133 milioni già stanziati dal Cipe. Nel dettaglio si tratterà quasi esclusivamente di operazioni sui sistemi di collettamento e depurazione delle acque, ad eccezione della Calabria in cui sono previsti anche 40 interventi di bonifiche dei siti inquinati.

Sette interventi interessano la regione Campania, per un totale di spesa di 214 milioni di euro. Beneficiari dei finanziamenti saranno città maggiori come Napoli e Benevento, ma anche centri più piccoli come Forio, Serrara Fontana, Lacco Ameno, Casamicciola e Capaccio. Il progetto più costoso riguarda proprio il capoluogo campano: 89 milioni di euro per l’adeguamento funzionale dell’impianto di depurazione Napoli Est più altri 10,4 milioni per il riordino dei collettori “Darsena-Marinella” a Napoli orientale.

Con l’approvazione della delibera e lo sblocco delle risorse finanziarie la palla passa ora alla Regione, che tramite accordi quadro dovrà attuare gli interventi ma soprattutto impegnare il denaro disponibile entro il 30 giugno 2013. I fondi non spesi per quella data, infatti, saranno ritirati dal Cipe stesso.

 

Gli interventi in Campania

  • Comuni di Forio e Serrara Fontana – Realizzazione di un impianto di depurazione – 32,7 milioni di euro
  • Comune di Napoli – Adeguamento funzionale dell’impianto di depurazione di Napoli Est – 89 milioni di euro
  • Comune di Napoli – Riordino dei collettori “Darsena-Marinella” – 10,4 milioni di euro
  • Comune di Benevento – Completamento della rete fognaria e adeguamento degli impianti di depurazione – 9,9 milioni di euro
  • Comuni di Lacco Ameno e Casamicciola – Realizzazione di un impianto di depurazione – 43 milioni di euro
  • Comune di Capaccio – Adeguamento dell’impianto di depurazione – 10,6 milioni di euro
  • Comune di Ercolano – Adeguamento funzionale e completamento del sistema fognario, stazione di sollevamento di via Macello, collegamento alla via Vesuviana e opere accessorie – 18,3 milioni di euro