Infortuni sul lavoro, dall'Inail 3 milioni per la prevenzione
Sicurezza sul lavoro

Infortuni sul lavoro, dall'Inail 3 milioni per la prevenzione

Infortuni sul lavoro, dall'Inail 3 milioni per la prevenzione

I progetti potranno essere presentati da soggetti pubblici e privati, finanziati fino a un massimo di 500 mila euro. Le domande scadranno il 30 novembre 2015

L'Inail, Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, ha stanziato tre milioni di euro per la realizzazione di progetti in materia di prevenzione. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il prossimo 30 novembre.

 

SOGGETTI DESTINATARI

I progetti potranno essere finanziati fino a un tetto massimo di 500 mila euro, da realizzare in regime di compartecipazione fino al 50% con l'Inail, e presentati da soggetti pubblici, privati, enti locali, università, istituzioni scolastiche, mondo del non profit, associazioni di categoria e sindacati.

Gli accordi saranno finalizzati all'identificazione dei possibili interventi di prevenzione e alla realizzazione di servizi e prodotti, da attuare nei diversi settori di riferimento.

Le aree di intervento dei progetti, ritenute di particolare rilevanza, riguardano l'informazione e lo sviluppo della cultura a favore della prevenzione per la sicurezza dei lavoratori, con particolare riferimento ai settori dell'edilizia, dell'agricoltura, le aziende sanitarie e ospedaliere.

 

TEMI DEI PROGETTI

Potranno essere inviati progetti a valenza nazionale che rispondano alle finalità istituzionali dell'Inail in tema di di infortuni e malattie professionali. Ogni accordo finale dovrà prevedere la compartecipazione delle risorse di tutti i partner, evidenziando la natura associativa della convenzione, con l'indicazione puntuale della suddivisione di compiti e responsabilità delle parti.

Non sono proponibili progetti rivolti alle singole imprese, al fine di evitare disparità di trattamento, conflitti di interesse e alterazione della concorrenza. Sono vietati anche gli accordi con singole aziende, ammessi nel solo caso di forti ricadute positive, intese come alto numero di destinatari raggiunti.

 

SCADENZA E PRESENTAZIONE

I progetti dovranno essere presentati via Pec all'indirizzo dcprevenzione@postacert.inail.it, entro il 30 novembre 2015. Le domande dovranno contenere tutta la documentazione ritenuta utile ai fini della valutazione, secondo i criteri esposti nell'avviso pubblico. Tutti i soggetti proponenti riceveranno una comunicazione in merito sull'esito finale.  

Newsletter