Arriva il master per esperti di sicurezza alimentare e controlli
Sicurezza alimentare

Arriva il master per esperti di sicurezza alimentare e controlli

Arriva il master per esperti di sicurezza alimentare e controlli

Il corso, di livello internazionale, sarÓ avviato nell'Anno accademico 2012-2013 all'universitÓ di Wageningen, nei Paesi Bassi

C’è una nuova professione nel panorama delle possibilità per i giovani che si affacciano al mondo del lavoro. E’ l’esperto in controlli e regolamentazione dell’etichettatura per alimenti, una figura per certi versi moderna ma ormai fondamentale per tutelare la salute dei consumatori. L’università di Wageningen , nei Paesi Bassi, ha aperto le iscrizioni per un master biennale dedicato al Diritto della sicurezza alimentare, rivolto a tutti gli studenti europei con una laurea triennale in Giurisprudenza o Business Administration.

Il corso si aggiunge a quello già esistente in Sicurezza alimentare applicata (Applied food safety), sarà svolto in lingua inglese e si concluderà nel 2015 con la discussione di una Tesi e uno stage in un’azienda del settore.

L’università di Wageningen, situata a un’ora a sud di Amsterdam e non lontana dal confine con la Germania, vanta un polo di eccellenza nella ricerca sulle tecnologie alimentari a livello europeo. Il Master sulla Sicurezza alimentare applicata è stato il primo programma di formazione al mondo dedicato a questo argomento. Sotto la direzione del Dr. ir. Ralf Hartemink è stato sviluppato un piano di studi con focus sulle competenze tecniche della professione, cui si aggiunge ora la parte di diritto e tutela legale dei consumatori. 

La domanda di ammissione può essere compilata online sul sito dell’università. Per i cittadini europei le richieste devono arrivare in segreteria entro il 15 luglio 2012, l’inizio dei corsi è previsto per settembre. Il costo del master, compreso nella quota di iscrizione all’università (cui vanno aggiunte spese di assicurazione) varia a seconda della posizione dello studente. Per maggiori dettagli si può consultare la tabella dei contributi

Newsletter