ACQUE POTABILI

Il controllo delle acque potabili è demandato, in base alla normativa vigente, all’Ente gestore dell’acquedotto. Tale Ente è responsabile della qualità dell’acqua fino al punto di consegna in un edificio/sito, industriale o civile, dotato di rete di distribuzione interna. All’interno del sito la qualità dell’acqua deve essere assicurata dal gestore della rete di distribuzione.
Esia affianca industrie, attività artigianali, agricole, commerciali, di servizi e privati cittadini in tutte le fasi del processo di controllo delle acque, dal campionamento effettuato da tecnici qualificati in conformità alle norme ufficiali di prelievo di campioni di acque destinate al consumo umano, all’analisi in campo e all’analisi chimico-fisica, microbiologica e batteriologica in laboratorio.

Esia supporta il cliente sia per controlli occasionali, sia per la predisposizione dei programmi di controllo dei punti di approvvigionamento idrico mediante l’effettuazione di controlli di routine e di verifica, come predisposto dalla normativa vigente.

Servizi offerti

  • Predisposizione e cura del piano di monitoraggio.
  • Campionamentodelle acque potabili.
  • Analisi chimico-fisiche, microbiologiche e batteriologiche tramite ICP, Gascromatografo, Cromatografo ionico, UV-VIS, FT-IR e ulteriore strumentazione.

Per le attività analitiche il ns. Laboratorio è accreditato ACCREDIA

Normativa di riferimento

Attuazione della direttiva 98/83/CE relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano (Supplemento ordinario n. 41 alla Gazzetta ufficiale n. 52 del 3 marzo 2001)
Lgs. 2 febbraio 2001 n. 31 e s.m.i.
Lgs. 3 aprile 2006 n. 152 Parte III

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi